Bollettino anno 2 numero 3 maggio 2018

Il bollettino vuole dare un’idea, per quanto possibile, dell’impegno che, dopo 72 anni, l’Opera San Giobbe continua a sostenere, raccontando le iniziative, i programmi, ma anche facendo vivere con noi e con le nostre Visitatrici ed i nostri Visitatori i contatti con le persone a cui cerchiamo di dare una mano.

Questi primi mesi del 2018 hanno visto due importanti realizzazioni che hanno “confortato” le casse dell’Associazione: il concerto con musica dei Beatles e la mostra di Fotografie presso la Banca Leonardo (g.c.). Soprattutto questa seconda iniziativa sarà da ripetere il prossimo anno.

È anche prevista una cena di presentazione della San Giobbe a importanti personaggi torinesi.

Ora cominciamo a lavorare per la Risottata che quest’anno vedrà, domenica 7 ottobre, la sua decima Edizione!

Come sempre il nostro bollettino vuole anche dare alcuni cenni relativi alle persone a cui diamo una mano, segnalando in particolare le necessità per le quali, forse, chi legge può dare un aiuto…

Gli assistiti sono sempre circa una trentina, anche perché, pur risolvendo alcuni casi, altri subito si presentano.

Ricordiamo che, naturalmente i nomi sono di fantasia, ma in rosso segnaliamo i problemi più urgenti.

Severino

Vinta la causa di lavoro, è stato reintegrato nella sua mansione, che però comporta turni di lavoro veramente difficili. Sta quindi cercando un lavoro in Torino che gli permetta di stare più vicino alla moglie ed alla figlioletta.

Nadia

Con l’aiuto della San Giobbe si è trasferita fuori Torino ed ha risolto brillantemente i suoi problemi.

Armando

Una probabile sistemazione è stata trovata, ma Armando, che ricordiamo essere ormai quasi del tutto cieco, non è convinto. Stiamo seguendo la situazione.

Alcuni dei nuovi casi

Oltre ad alcune persone che aiutiamo per le loro spese quotidiane, segnaliamo due situazione specifiche.

Ugo

Abituato a vivere con larghezza di mezzi in una grande casa, perso il lavoro, con una figlia con gravi problemi di salute, è stato sfrattato e entro metà giugno deve lasciare l’appartamento. Sta cercando una casa in affitto di grandi dimensioni (5 camere e cucina). Nella nuova casa avrà bisogno dei mobili e degli elettrodomestici per la cucina.

Marcello

Con il fratello avevano una piccola impresa edile, che è fallita. Cercano ogni genere di lavoro, essendo ottimi muratori.

Ricordiamo che, per i nostri assistiti, possono sempre essere utili suppellettili, mobili, oggetti (il sofà-letto è stato trovato!)

I nostri assistiti sono sempre alla ricerca di lavori come impiegati, segretarie, fattorini e traslochi, dame di compagnia, autisti, ma anche per lavori domestici, ecc.

Se avete regalini da fare, fiori, oggettini, essenze, ecc, passate in via Barbaroux 13 (tra via dei Mercanti e via San Tommaso): è un negozio proprio carino e la proprietaria ha bisogno di una mano…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *